Quick Menu di navigazione :

  1. Vai al contenuto
  2. Vai alla sezione del menu principale
  3. Vai al motore di ricerca
  4. Vai al menu di aiuto
  5. Vai alla banner
  6. Vai alla lista di scorciatoie

Informativa: Questo sito può utilizzare cookie di profilazione di terze parti per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookieclicca qui . Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.Ok

Aiuto :

  1. Sanofi nel mondo |
     
  2. Siti italiani |
     
  3. Azionisti |
  4. Contatti |
  5. Mappa del sito |
  6. Guida
  1. Dimensione Caratteri 

    Ridurre Aumentare  
 
 

News

Contatti

Se sei un giornalista, accedi all'area media

Contatto :

Praluent® da oggi disponibile e rimborsato anche in Italia

Praluent® riduce il colesterolo “cattivo” (LDL) a livelli mai raggiunti con le terapie sino ora utilizzate. Unico inibitore della PCSK9 disponibile in due diversi dosaggi personalizzabili in base alle esigenze dei pazienti e con un programma di supporto a loro dedicato.

 

Praluent® (alirocumab), anticorpo monoclonale sviluppato da Regeneron e Sanofi, è ora disponibile anche in Italia in fascia A. Oltre 60 centri italiani sono stati coinvolti in un ampio programma clinico internazionale che ne ha confermato efficacia e sicurezza, anche grazie alla personalizzazione della terapia.

Sviluppato da Regeneron e Sanofi, Praluent è il primo anticorpo monoclonale ipocolesterolemizzante disponibile in due diversi dosaggi (75 mg o 150 mg), personalizzabili in base alle esigenze del paziente.

È indicato per il trattamento dell’ipercolesterolemia primaria o della dislipidemia mista (malattia caratterizzata da elevati livelli di alcuni lipidi nel sangue - come colesterolo totale, LDL, VLDL, trigliceridi), in associazione alla massima dose tollerata di statine oppure in monoterapia in pazienti intolleranti alle statine.

Nonostante l’uso di statine, la maggior parte dei pazienti non raggiunge i livelli di colesterolo LDL raccomandati dalle nuove linee guida ESC-EAS 2016, con considerevoli rischi per la salute, trattandosi di persone a rischio cardiovascolare alto o molto alto oppure con ipercolesterolemia familiare eterozigote. Vi è, infatti, una forte correlazione tra i livelli di colesterolo LDL e la frequenza di eventi cardio-cerebrovascolari, come infarto o ictus. La riduzione del colesterolo LDL è quindi la principale strategia per prevenire eventi cardiaci maggiori.

A fianco della terapia con Praluent, Sanofi metterà a disposizione un programma di supporto ritagliato in base alle esigenze del paziente in trattamento con Praluent, MyPCoach. Una serie di servizi che comprende una linea diretta con un team specializzato di infermieri che si interfaccerà con il medico specialista e il medico di famiglia. Inoltre, a disposizione di tutti, il sito www.abbassiamoilcolesterolo.it, ricco di informazioni e consigli su alimentazione e stili di vita e servizi a supporto dell’aderenza alla terapia.

Riferimenti bibliografici:

Farnier M., Expert Rev Cardiovasc Ther 2015; 13(12):1307-1323

Praluent. Riassunto delle caratteristiche del prodotto.

Catapano AL. et al., 2016 ESC/EAS Guidelines for the Managment of Dyslipidaemias. DOI: 10.1093/eurheartj/ehw272

Cholesterol Treatment Trialists’ (CTT) Collaboration. Efficacy and safety of more intensive lowering of LDL cholesterol: a meta-analysis of data from 170 000 participants in 26 randomised trials, Lancet 2010; 376: 1670–81,http://www.thelancet.com/pdfs/journals/lancet/PIIS0140-6736(10)61350-5.pdf.Ultimo accesso agosto 2016

Cannon CP et al., Eur Heart J 2015; 36 (19): 1186-94.

 

Data aggiornamento: 7 Marzo 2017