Quick Menu di navigazione :

  1. Vai al contenuto
  2. Vai alla sezione del menu principale
  3. Vai al motore di ricerca
  4. Vai al menu di aiuto
  5. Vai alla banner
  6. Vai alla lista di scorciatoie

Informativa: Questo sito può utilizzare cookie di profilazione di terze parti per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookieclicca qui . Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.Ok

Aiuto :

  1. Sanofi nel mondo |
     
  2. Siti italiani |
     
  3. Azionisti |
  4. Contatti |
  5. Mappa del sito |
  6. Guida
  1. Dimensione Caratteri 

    Ridurre Aumentare  
 
 

News

Contatti

Se sei un giornalista, accedi all'area media

Contatto :

Il sito produttivo Sanofi a Garessio protagonista della lotta globale alla malaria

Inaugurata presso lo stabilimento nel cuneese, la nuova linea produttiva di artemisinina, ingrediente chiave delle principali terapie antimalariche. L’impianto, frutto dell’impegno e dell’elevato know-how di Sanofi, fa parte di un progetto internazionale guidato dall’organizzazione no-profit OneWorld Health, programma di sviluppo dei farmaci di PATH, e finanziato dalla Fondazione Bill & Melinda Gates, per aumentare la disponibilità di trattamenti antimalarici per i Paesi in cui la malattia è endemica. Il progetto ha coinvolto anche l’Università della California, Berkeley, e Amyris, società statunitense di biologia sintetica.

 

Garessio, 11 aprile 2013 – Il sito Sanofi a Garessio (CN) è protagonista di un passaggio epocale nella lotta alla malaria. Grazie all’intuizione dei collaboratori che vi operano, è stata individuata una nuova tecnica di produzione dell’artemisinina partendo dall’acido artemisinico – ottenuto attraverso un processo di ingegneria genetica dai ricercatori dell’Università della California, Berkeley.
Si chiama fotoossidazione e nel solo 2013 consentirà di passare dagli 80 milioni a 120/130 milioni di trattamenti antimalarici per altrettanti pazienti, permettendo di ovviare ai limiti della produzione naturale di artemisinina, legata alla stagionalità e ai costi della coltivazione della pianta di Artemisina annua da cui è estratta.
Sanofi, unico partner industriale del progetto, ha designato, tra i suoi 75 stabilimenti complessivi, proprio il sito di Garessio per portare su scala industriale questa produzione, inaugurata l’11 aprile 2013 alla presenza dei vertici del Gruppo Sanofi, dei rappresentanti dei principali partners internazionali del progetto e delle Istituzioni locali.


La registrazione della inaugurazione della nuova linea produttiva di Artemisinina semisintetica presso lo stabilimento Sanofi a Garessio (CN) è disponibile al seguente link:
http://webeventservices.reg.meeting-stream.com/77505_sanofi

Data aggiornamento: 11 Aprile 2013