Quick Menu di navigazione :

  1. Vai al contenuto
  2. Vai alla sezione del menu principale
  3. Vai al motore di ricerca
  4. Vai al menu di aiuto
  5. Vai alla banner
  6. Vai alla lista di scorciatoie

Informativa: Questo sito può utilizzare cookie di profilazione di terze parti per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookieclicca qui . Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.Ok

Aiuto :

  1. Sanofi nel mondo |
     
  2. Siti italiani |
     
  3. Azionisti |
  4. Contatti |
  5. Mappa del sito |
  6. Guida
  1. Dimensione Caratteri 

    Ridurre Aumentare  
 
 

News

Contatti

Se sei un giornalista, accedi all'area media

Contatto :

Valeria Bottiglione è il nuovo Responsabile Risorse Umane dello stabilimento Sanofi a Brindisi

Milano, 16 settembre 2013 - Sanofi Italia annuncia la nomina di Valeria Bottiglione a Human Resources Manager dello stabilimento Sanofi di Brindisi, uno dei sei insediamenti industriali di Sanofi in Italia. Nel nuovo incarico, Valeria Bottiglione riporterà a Giovanni Morelli, Direttore del sito di Brindisi. 

Laureata in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università degli Studi di Bari, Valeria Bottiglione, 39 anni, inizia la sua carriera lavorativa in Manpower SpA come assistente di filiale, per assumere poi l’incarico di HR Specialist, occupandosi di selezione, sviluppo e formazione per l’area Nord-Ovest (Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta e Lombardia ovest). Nel 2008 entra in Vestas Nacelles Italia, dove ricopre il ruolo di Human Resources Business Partner presso lo stabilimento di Taranto, occupandosi di selezione del personale, formazione, valutazione dei percorsi di carriera, politica retributiva e relazioni sindacali.

Il sito Sanofi di Brindisi, diventato progressivamente un centro specializzato nella ricerca biotecnologica, con cinque laboratori multidisciplinari, è sempre più centrale nella strategia del Gruppo Sanofi. Nel sito vengono prodotti diversi principi attivi farmaceutici in particolare nel settore dell’antibiotico-terapia. Fra questi, la Rifampicina, fondamentale per il trattamento della tubercolosi, di cui Sanofi è uno dei più importanti produttori mondiali. Nel 2013 è stata inoltre avviata la produzione di spiramicina, un antibiotico impiegato nel trattamento di infezioni localizzate e di alcune infezioni respiratorie: tale produzione rafforza ulteriormente la presenza di Sanofi nel settore degli antibiotici e contribuisce ad accrescere l’eccellenza produttiva dello stabilimento di Brindisi.

Per maggiori informazioni sullo stabilimento Sanofi a Brindisi clicca qui

Data aggiornamento: 16 Settembre 2013