Quick Menu di navigazione :

  1. Vai al contenuto
  2. Vai alla sezione del menu principale
  3. Vai al motore di ricerca
  4. Vai al menu di aiuto
  5. Vai alla banner
  6. Vai alla lista di scorciatoie

Informativa: Questo sito può utilizzare cookie di profilazione di terze parti per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookieclicca qui . Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.Ok

Aiuto :

  1. Sanofi nel mondo |
     
  2. Siti italiani |
     
  3. Azionisti |
  4. Contatti |
  5. Mappa del sito |
  6. Guida
  1. Dimensione Caratteri 

    Ridurre Aumentare  
 
 

News

Contatti

Se sei un giornalista, accedi all'area media

Contatto :

Premio letterario “Leggi in Salute - Angelo Zanibelli”: ecco i 5 finalisti

Scelti i 5 libri finalisti del Premio Letterario “Leggi in Salute – Angelo Zanibelli”, che si svolge quest’anno sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. La giuria del Premio ha valutato le 39 opere in concorso e ha selezionato i finalisti tra i quali verrà proclamato il vincitore durante la cerimonia del 9 ottobre a Palazzo Farnese, sede dell’ambasciata di Francia a Roma.

 

Roma, 9 settembre 2014 - Sono stati scelti i 5 finalisti tra le 39 opere iscritte al Premio Letterario “Leggi in Salute – Angelo Zanibelli”, seconda edizione, che si svolge quest’anno sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Voluto e ideato da Sanofi nel 2013 per onorare la memoria di Angelo Zanibelli, Direttore Comunicazione e Relazioni istituzionali della filiale italiana scomparso nel 2012, il Premio promuove la letteratura come strumento di divulgazione e informazione sui temi della salute.

Le opere finaliste raccontano storie di malattia e di speranza, si pongono interrogativi sulla pratica medica,  analizzano i differenti punti di vista medico-paziente e affrontano temi che, attraverso la trasposizione letteraria, possono trasferire alla collettività il valore terapeutico e relazionale dell’esperienza individuale.

I 5 finalisti, in ordine alfabetico, sono:

  • Natascia Berardinucci, Prigioniera della mia innocenza

  • Vito Cagli, Come si ragiona in medicina. Il dialogo tra sapere, esperienza, logica e intuizione 

  • Santa Costanzo e Renzo Scortegagna, La difficoltà di essere speciali

  • Alberto Damilano, Questa notte è la mia

  • Cecile Huguenin, Alzheimer mon amour 

In occasione della cerimonia di premiazione sarà assegnato anche il premio “Destinazione Paziente 2.0”, rivolto alle donne under 30 che hanno presentato un progetto, originale e inedito, per facilitare, attraverso la tecnologia, l’accesso e il flusso di informazione da e verso i pazienti. I progetti finalisti sono: “Littleliar” di Idalba Loiacono  e “La cartella clinica tascabile” di Angelica Sgarangella.

Sarà inoltre assegnata la menzione speciale “Personaggio dell’anno” al professor Silvio Garattini
 

 

Data aggiornamento: 9 Settembre 2014