Quick Menu di navigazione :

  1. Vai al contenuto
  2. Vai alla sezione del menu principale
  3. Vai al motore di ricerca
  4. Vai al menu di aiuto
  5. Vai alla banner
  6. Vai alla lista di scorciatoie

Informativa: Questo sito può utilizzare cookie di profilazione di terze parti per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookieclicca qui . Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.Ok

Aiuto :

  1. Sanofi nel mondo |
     
  2. Siti italiani |
     
  3. Azionisti |
  4. Contatti |
  5. Mappa del sito |
  6. Guida
  1. Dimensione Caratteri 

    Ridurre Aumentare  
 
 

News

Contatto :

#PerchéSì: i vaccini vanno in rete

Dall’estate 2017 è partito in Italia l’obbligo vaccinale su 10 vaccini per tutte le fasce d’età 0-16. Questa estensione ha generato un dibattito nel Paese che ha coinvolto politica, società civile e social media, generando fake news e distorta informazione. Elemento centrale è quindi il ruolo della comunicazione e di una corretta e autorevole informazione sul valore della vaccinazione. In quest’ottica Sanofi Pasteur lancia #PercheSi, un contest e un laboratorio per fare rete sulla comunicazione in ambito vaccinale.

 

Rete, Storytelling e Open innovation, queste le premesse del percorso. Bisogna creare occasioni di networking con gli attori dell’ecosistema della salute vaccinale: riconoscere l’impegno degli operatori di Sanità Pubblica e Privata nel favorire la corretta informazione sui vaccini. Serve una narrazione coerente, autorevole ed efficace che passi anche dalle piattaforme di social networking e dalla rete, per convogliare in un unico hub le «buone pratiche» in uno spazio che diventi il primo database italiano.  L’incontro tra esperti di vaccinazione e giovani appassionati di comunicazione permetterà di trovare nuove modalità e nuovi canali per campagne efficaci. 
 
Contest: le eccellenze fanno sistema
#PercheSi è un progetto multipiattaforma e multi-stakeholder che si sviluppa in un arco temporale allargato, con l’obiettivo di mettere in rete le migliori pratiche nella gestione della comunicazione e dell’informazione da parte di enti accreditati, associazioni, società scientifiche, strutture ospedaliere pubbliche o private. Il progetto si sviluppa in un contest che intende mettere a fattor comune le «buone pratiche» della comunicazione in ambito vaccinale realizzate negli ultimi 18 mesi in Italia (autunno 2016-2017).
• Deadline: apertura iscrizioni gennaio 2018, premiazione fine giugno 2018
• Ambito: #PercheSi è aperto alle campagne già implementate negli ultimi 18 mesi e che riguardano la vaccinazione in generale, la vaccinazione della prima infanzia e i richiami vaccinali, la vaccinazione dell’adolescenza, la vaccinazione antinfluenzale e dell’adulto.
• Partecipanti: Università, centri di ricerca, mondo dell’associazionismo, società scientifiche, ASL e distretti sanitari.
• Premi: al progetto vincitore, valutato da una giuria composta dai rappresentanti del Calendario per la Vita più esperti di comunicazione, verrà offerto un master intensivo in comunicazione digitale in una struttura italiana di eccellenza. 
 
Hackaton: una chiamata per i giovani
#PercheSi include anche una parte laboratoriale: il primo hackathon italiano dedicato alla comunicazione vaccinale. Trenta giovani grafici, designer, startupper, studenti e neolaureati parteciperanno ad una giornata di co-creazione di contenuti multimediali e progettuali dedicate alla comunicazione vaccinale, insieme agli esperti finalisti del contest.
• Partecipanti: l’hackaton è aperto ai giovani comunicatori, designer, grafici che potranno candidarsi attraverso un form online.
• Premi: Al team vincitore composto da 3 giovani sarà offerto un viaggio-studio all’Interactive Design di Copenaghen diretto da Simona Maschi. 
 
Giuria
Simona Maschi (Copenhagen Institute of Interaction Design) e Paolo Bonanni (Coordinatore del Calendario per la vita), Antonio Ferro (SITI), Giampietro Chiamenti (FIMP), Tommasa Maio (Fimmg), Rocco Russo (SIP), Barbara Sgarzi (social media expert e SISSA), Letizia Gabaglio (Galileo). 
  
Le tappe del viaggio
Lunedi 15 gennaio 2018 - venerdì 30 marzo 2018: apertura contest per i progetti
Lunedi 5 febbraio 2018: apertura call per 30 studenti/designer/comunicatori
Aprile 2018 - giugno 2018: storytelling e narrazione dei progetti
Mercoledì 20 giugno "Hackaton" e giovedì 21 giugno "Premiazione di Contest e Hackaton"

  
#MeetSanofi 23 novembre ore 18.30
Talent Garden Fondazione Agnelli
via G. Giacosa 38, Torino 

   
#MeetSanofi insieme a Sanofi Pasteur torna live da Torino in concomitanza con il Congresso Nazionale SItI per provare a raccontare i vaccini in rete e sui social media attraverso numeri e casi di eccellenza. Dal ruolo degli operatori di settore e dei comunicatori alla responsabilità per una corretta informazione sul valore della vaccinazione, diritto-dovere di ogni comunità. Durante il talk multimediale ci sarà il lancio ufficiale di #PerchéSì, laboratorio di idee per comunicare il valore dei vaccini.
  
Intervengono:
• Ketty Vaccaro, Health web observatory
• Paolo Bonanni, Professore di igiene e medicina preventiva - Università di Firenze
• Mario Merlo, General Manager Sanofi Pasteur 
  
Intervengono via Skype
• Pier Luigi Lopalco, Autore “Adulti e vaccinati” e Professore di igiene e medicina preventiva - Università di Pisa 
• Antonio Ferro, Responsabile “Vaccinarsi” e Direttore Sanitario ASL Verona
• Daniel Fiacchini, Autore “RIV” e Dirigente medico dipartimento di prevenzione ASUR Marche
• Alice Pignatti, Fondatrice “Io Vaccino”
  
Modera
Giampaolo Colletti, Sanofi Italia
 

Iscriviti qui all’evento

Data aggiornamento: 16 Novembre 2017