Quick Menu di navigazione :

  1. Vai al contenuto
  2. Vai alla sezione del menu principale
  3. Vai al motore di ricerca
  4. Vai al menu di aiuto
  5. Vai alla banner
  6. Vai alla lista di scorciatoie

Informativa: Questo sito può utilizzare cookie di profilazione di terze parti per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookieclicca qui . Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.Ok

Aiuto :

  1. Sanofi nel mondo |
     
  2. Siti italiani |
     
  3. Azionisti |
  4. Contatti |
  5. Press |
  6. Mappa del sito |
  7. Guida
  1. Dimensione Caratteri 

    Ridurre Aumentare  
 
 

Le Nostre Soluzioni

Contatto :

Malattie Osteoarticolari

L'osteoartrosi, anche chiamata comunemente artrosi, è una malattia articolare degenerativa, cronica e progressiva

 

La patologia
L’artrosi è caratterizzata da un deterioramento della cartilagine e del liquido sinoviale nelle articolazioni. Il liquido presente nel giunto è necessaria per assicurare la mobilità dell'articolazione per la sua funzione lubrificante, ma anche per la protezione del giunto attraverso la sua capacità di assorbire gli urti.  Nell’evoluzione dell’artrosi, il deterioramento della cartilagine e del liquido sinoviale può fa sì che le estremità ossee arrivino a sfregare tra loro causando forti dolori e una rigidità del articolazione.
L’artrosi colpisce principalmente le articolazioni del ginocchio, della spalla, dell’anca e della caviglia.
Oltre l'aspetto fisico, questa malattia debilitante può anche influenzare la vita sociale del paziente a causa di una difficoltà crescente a svolgere anche banali attività quotidiane.
Ci sono vari trattamenti secondo gli stadi dell’artrosi. In primo luogo, il paziente deve adattare il suo stile di vita: la perdita di peso, l'attività fisica specifica e moderata accompagnata da fisioterapia. In termini di farmaci, di solito si inizia con la riduzione del dolore con analgesici prima di passare a più potenti anti-infiammatori. Se l’artrosi peggiora, si può prendere in considerazione la terapia infiltrativa e in una fase finale, l'applicazione di una protesi.

I dati di diffusione
L’artrosi è la patologia più comune del ginocchio dopo i 60 anni e interessa soprattutto il sesso femminile.

In Italia colpisce1

  • il 26% delle donne, dalla menopausa in poi

  • il 12% degli uomini sopra i 65 anni

A causa dell’invecchiamento della popolazione e della crescente obesità a livello mondiale, si prevede che il numero di persone che soffrono di questa malattia sia destinato ad aumentare fino a raggiungere il 40% nel 20252.

 

 

I fattori di rischio
I principali fattori di rischio per l’osteoartrosi sono:

  • meccanici, che agiscono sul carico sopportato dall’articolazione: obesità, malformazioni, traumi e microtraumi, lussazioni e fratture;

  • inerenti la cartilagine: infiammazione, predisposizione genetica, disordini metabolici e invecchiamento.

Anche la mancanza di esercizio fisico e uno stile di vita sedentario possono favorire l’insorgere della malattia.

Diagnosi e trattamento
Per la diagnosi dell’osteoartrosi sono fondamentali:

  • la radiografia, per individuare l’usura delle cartilagini

  • una visita specialistica, dal reumatologo, dall’ortopedico o dal fisiatra.

Alla diagnosi deve necessariamente seguire un trattamento adeguato e tempestivo, che può essere:

  • non farmacologico: dieta, ginocchiere e plantari

  • farmacologico: antidolorifici e antinfiammatori, infiltrazioni intra-articolari di steroidi o acido ialuronico (viscosupplementazione)

  • chirurgico: protesi e irrigazioni.

La terapia infiltrativa
La terapia infiltrativa è una soluzione per i pazienti affetti da dolore e perdita di mobilità causata dall’artrosi.
Questo trattamento consiste nell’ infiltrare acido ialuronico nell’articolazione artritica al fine di sostituire il liquido sinoviale mancante e quindi ridurre il dolore e ripristinare la mobilità del paziente. La terapia infiltrativa è composta da acido ialuronico, come il  fluido sinoviale, e fornisce le stesse funzioni del liquido sinoviale pertanto lubrificare le superfici della cartilagine con le sue proprietà viscose ed assorbire gli urti con le sue proprietà elastiche. Allevia quindi il dolore causato dal attrito e migliora la mobilità.
Il trattamento deve essere eseguito da uno specialista.

Le iniziative di Sanofi Italia per le persone con osteoartrosi
Tra le iniziative promosse da Sanofi a favore delle persone con osteoartrosi ricordiamo:

  • Passi di Salute”, l’iniziativa di sensibilizzazione sull’artrosi del ginocchio promossa da ANMAR Onlus, con il contributo di Sanofi. In occasione della Giornata Mondiale del Malato Reumatico 2014, si è svolta a Roma una passeggiata simbolica di 6.000 passi, circa 4 km. Obiettivo: promuovere la salute di un’articolazione così importante quale quella del ginocchio, attraverso uno stile di vita sano e attivo. La camminata, aperta a tutta la cittadinanza, si è ispirata ai risultati di un recente studio internazionale che incoraggia a camminare almeno un’ora al giorno per mantenere sane le articolazioni3.

1Corti M, Rigon C., Epidemiology of osteoarthritis: prevalence, risk factors and functional impact. Ag Clin Ex Res, 2003
2MediPoint: Sports Medicine – Global Analysis and Market Forecasts, March 2014
3Daily walking and the risk of incident functional limitation in knee OA: An observational study. Arthritis Care & Research, 2014

 

Data aggiornamento: 21 Settembre 2015