maketocare techcare

#MakeToCare

Stimolare, sostenere e promuovere la nascita di progetti e soluzioni innovative capaci di migliorare la quotidianità di persone che convivono con una malattia o una disabilità e dei loro caregiver. È questo l’obiettivo con cui nel 2016 Sanofi Genzyme – divisione specialty care di Sanofi – lancia #MaketoCare, il contest dedicato a maker, start-upper e giovani imprenditori che, con ingegno e passione, realizzano progetti in grado di andare oltre la cura, per garantire un futuro migliore a chi ogni giorno affronta una malattia invalidante. 

L’idea del contest, nata già nel 2014, si è concretizzata tre anni fa nella prima call for ideas in occasione della Maker Faire Rome – The European Edition, il più importante appuntamento europeo dedicato all’innovazione. E, ogni anno, la serata di premiazione di MaketoCare anticipa l’inizio della Maker Faire.

MaketoCare rappresenta oggi la contaminazione virtuosa tra 3 mondi: ospedali e centri di ricerca universitari che collaborano, fianco a fianco, con pazienti (o loro rappresentanti), insieme a esponenti della manifattura digitale (maker, start-upper e giovani imprenditori). 
Si tratta, di fatto, di una nuova traiettoria del sistema della salute e dell’assistenza, disegnata anche grazie all’evoluzione del ruolo del paziente, oggi protagonista attivo nelle scelte che la riguardano la sua salute - e quella degli altri - nella vita di tutti i giorni. 

In questo contesto, MaketoCare vuole essere il filo di congiunzione tra chi è autonomo e può innovare anche da solo e chi, invece, pur avendo intuizioni innovative, manca di conoscenze tecniche o di risorse economiche per poter andare avanti. Da qui anche l’importanza della collaborazione di Sanofi Genzyme con le Associazioni Pazienti. 

In attesa del lancio dell’edizione 2019, rivivi il meglio di MaketoCare 2018

#MaketoCare 2018: dall’ascolto alla cura