JobHealth hero

Viaggio nei lavori del farmaceutico: Roberta Maccioni, Ethics & Business Integrity

La sana ossessione per l’etica e l’integrità. “Il Codice Etico è il nostro manifesto”

La cultura dell’etica e dell’integrità è fondamentale a tutti i livelli di un’azienda, nelle decisioni di business e nel lavoro quotidiano. E ancor più in un’azienda farmaceutica, che lavora per produrre soluzioni di salute e per migliorare la vita dei pazienti. Adottare un comportamento corretto rappresenta un impegno verso cittadini e pazienti, istituzioni, operatori sanitari e territorio in cui l’azienda opera. Bisogna fare la cosa giusta al momento giusto per la ragione giusta, con equilibrio, correttezza e coraggio. Ma un’azienda è fatta di persone, e proprio per garantire che ciascuno segua una condotta etica basata sui valori fondanti dell’azienda, in Sanofi esiste il dipartimento di Ethics & Business Integrity (E&BI). Ce ne parla Roberta Maccioni, che lavora nel team Ethics & Business Integrity di Sanofi come Compliance Officer Associate.

Roberta Maccioni

Di cosa si occupa il dipartimento Ethics & Business Integrity? 
Ogni giorno lavoriamo per garantire che siano applicati in ogni ambito e dipartimento aziendali i valori etici su cui si fonda Sanofi e cerchiamo di instillare una cultura basata su etica e integrità, stimolando gli adeguati standard di comportamento. Il nostro compito è tutelare l’azienda da possibili rischi etici e reputazionali, siamo responsabili di identificarli, valutarli e mitigarli. In altre parole, supportiamo gli obiettivi aziendali e allo stesso tempo identifichiamo i confini di un comportamento legale ed etico, stabilendo dei parametri per mitigare il rischio che impedisce il raggiungimento di quell’ obiettivo aziendale, nel rispetto dei principi etici e normativi.
 
Con quali funzioni aziendali vi dovete interfacciare? 
Ci relazioniamo con tutte le funzioni aziendali, dai colleghi del business a tutte le funzioni di supporto nonché i colleghi degli stabilimenti. Operiamo in modo trasversale e capillare per garantire che le linee guida del nostro Codice Etico siano sempre conosciute e rispettate. 
 
Che cos’è il Codice Etico e perché è così importante? 
Il Codice Etico è il nostro manifesto. Racchiude i valori e i principi su cui si fonda l’azienda e rappresenta la nostra carta d’identità. Tutti i dipendenti devono seguirne i principi, rispettarne le linee guida a far sì che sia efficace nella realtà di ogni giorno. Il Codice Etico copre tutti i temi essenziali su cui si fonda la cultura dell’integrità, e fornisce consigli pratici sui comportamenti da seguire all’interno e all’esterno di Sanofi, nei rapporti con stakeholder, fornitori, operatori sanitari e pazienti. 
 
Quali sono le azioni concrete che E&BI mette in pratica per garantire che la cultura etica sia rispettata a tutti i livelli? 
La funzione E&BI contribuisce a ridurre il rischio di condotte illecite e sanzioni derivate da tali comportamenti e rappresenta uno dei sette pilastri del programma di compliance Sanofi. Esempi concreti sono la formazione e la comunicazione continua sui temi sensibili come  anticorruzione e interazioni con gli HCP, il monitoraggio e i controlli sull’efficace applicazione di policy e procedure aziendali così come lo strumento per le segnalazioni - Compliance Helpline. Un approccio consulenziale e di supporto per una valutazione dei rischi è ciò che proviamo a fare quotidianamente affinché il nostro programma sia efficace.
 
Come promuovete questi principi di cultura etica all’interno dell’azienda? 
Il nostro obiettivo è raggiungere il maggior numero di colleghi, quindi utilizziamo tutti i mezzi che abbiamo a disposizione, sia digitali che tradizionali! Siamo stati tra le prime funzioni a usare il nuovo strumento di formazione aziendale a distanza iLearn, organizziamo incontri, eventi, sessioni formative ad hoc e siamo sempre presenti alle sessioni di induction ai nuovi assunti. Grazie al contributo del team dei Compliance Ambassadors, che collaborano con noi per amplificare i nostri messaggi, organizziamo campagne di awareness, e prepariamo materiali (come video e brochure) da diffondere attraverso i canali aziendali interni o distribuire ai colleghi. Ma l’elemento fondamentale resta il dialogo con le persone, a cui ricordiamo sempre i concetti di prevenzione e responsabilità e con i manager, che sono il primo livello di attenzione aziendale.
 
Qual è oggi la caratteristica che un’azienda farmaceutica deve avere per essere percepita come etica?
La cultura è l’elemento che definisce chi siamo, come agiamo e come veniamo percepiti. È fondamentale che la forma mentis e il comportamento dei dipendenti siano allineati all’identità che l’azienda ha scelto di darsi: etica e integra. Qualcuno ha detto che essere integri significa fare la cosa giusta anche quando nessuno sta guardando, e per me questo è il vero significato di integrità.  
 
Le tecnologie digitali e i nuovi canali di comunicazione hanno modificato in qualche modo lo scenario in termini di condotta etica?
No, i rischi non cambiano, ma le azioni illecite possono passare anche attraverso questi canali, quello che cambia è la velocità e la rapidità nella diffusione, si pensi alle “fake news”. Per questo è importante monitorarli. Nel nostro settore dove tutto è regolamentato, ciò che applichiamo ai canali tradizionali vale anche su quelli innovativi. La compliance oggi sta diventando sempre più integrata e proprio per questo riguarda tutti.
 
Dimmi tre qualità necessarie per poter fare il tuo lavoro 
Direi forte senso di integrità, resilienza, pensiero critico. Ne aggiungerei una quarta: autocontrollo. 
 
Cosa ti piace di più del tuo lavoro?
L’opportunità di avere una visione aziendale d’insieme e la possibilità di interagire con tutte le funzioni aziendali. 

Intervista di Matteo Bertone, Direzione Comunicazione di Sanofi Italia

JOB HEALTH: I LAVORI DEL FARMACEUTICO

 

 

Questo sito può utilizzare cookie di profilazione di terze parti per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più
OK