World Sleep Day 2019

WORLD SLEEP DAY: riscoprire l’importanza del sonno

Oggi,15 marzo, è il World Sleep Day. Secondo una recente ricerca1 condotta in sei Paesi, 8 persone su 10 hanno problemi legati al sonno. 
World Sleep Day

Come si dorme in Italia
In Italia, il 38% degli intervistati dichiara di soffrire di problemi legati al sonno a causa delle preoccupazioni per le finanze personali e il bilancio familiare. Il 28% non dorme per questioni di lavoro, e 1 italiano su 5 (20%) teme di perdere il proprio lavoro.
Stress e preoccupazioni di varia natura interrompono il sonno di 2 italiani su 5 (40%).Solo 1 italiano su 10 dichiara di riuscire a dormire senza problemi per tutta la notte. 

Cosa fanno gli italiani quando non dormono
Una volta svegli gli italiani si dedicano a diverse attività per ingannare l’attesa e ritrovare il sonno. Quasi la metà degli italiani (44%) sceglie di non fare nulla: si siede nel letto e aspetta che il sonno sopraggiunga nuovamente. 1 italiano su 5 (23%) decide di leggere un libro, attività che, come dimostrato da diversi studi, aiuta a favorire l’addormentamento. 

Cattive abitudini
Ampiamente diffuse le abitudini che invece aumentano la difficoltà a riprendere sonno: guardare la televisione, come il 27% degli intervistati, o navigare sul web dal proprio cellulare, ma anche usare app o giocare sul proprio cellulare nel cuore della notte. Sono attività sconsigliate perché influiscono negativamente sulla possibilità di riaddormentarsi. A influire sulla qualità e sulla quantità del sonno sono anche le cattive abitudini quotidiane (fumo, alcool, eccessi alimentari…) e l’ambiente della camera da letto, che deve essere calmo e tranquillo per consentire una dormita ininterrotta. 


I vantaggi di un buon sonno 
Dormire fa vivere più a lungo, migliora la memoria, influisce sull’umore e sul metabolismo abbassando il desiderio di cibo e facilitando così il mantenimento della linea. Per ottenere questi benefici è però necessario che il sonno sia di qualità, cosa che non si verifica per la maggior parte della popolazione globale con importanti effetti sulla salute.
   
Scopri qui alcuni consigli per dormire meglio

World Sleep Day: la storia di Denis

Denis lavora in un'agenzia di marketing, è appassionato di tecnologie digitali e soffre regolarmente di disturbi del sonno.
1La ricerca “World Sleep Day 2019” commissionata da Sanofi Consumer Healthcare a YouGov. L’indagine è stata condotta attraverso 12.669 interviste raccolte online nel 2019 in sei Paesi (Francia, Australia, Italia, Giappone, Polonia e Stati Uniti).

Questo sito può utilizzare cookie di profilazione di terze parti per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più
OK