Premio Zanibelli

Dal 2013 Sanofi premia chi racconta la salute attraverso i libri. Le storie dei pazienti e di chi se ne prende cura sono al centro del premio letterario “Leggi in Salute - Angelo Zanibelli”.

PREMIO LETTERARIO “LEGGI IN SALUTE - ANGELO ZANIBELLI”


Il Premio Zanibelli, primo nel suo genere, è stato istituito da Sanofi nel 2013 in memoria del Direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali Angelo Zanibelli, per sostenere il valore del racconto sulla salute nel percorso di cura dei pazienti.

La narrazione della malattia ha oggi un valore riconosciuto, per migliorare il rapporto fra medico e paziente, per stimolare l’ascolto attivo delle esigenze individuali, per condividere senza imbarazzo la propria condizione, cercando alleanze e supporto. Raccontare per essere liberi e recuperare la propria dignità di persona al di là della malattia.

Una giuria indipendente, presieduta da Gianni Letta e composta da rappresentanti del mondo delle Istituzioni e specialisti dell’informazione sanitaria, con la partecipazione di Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute, in qualità di Giurato d’onore, assegna il premio al volume che si distingue maggiormente per il proprio contributo a una corretta e utile informazione sui temi sanitari.

Da una ventina di opere nel 2013, siamo arrivati a 100 opere iscritte nell’edizione 2017.

Vincitori VI Edizione - 2018

PREMIO CATEGORIA EDITI 
Per la Narrativa:
“Una vita in gioco. L’Amore, il calcio, la SLA” di Chantal Borgonovo e Mapi Danna (ed. Mondadori) - la battaglia contro la SLA di un famoso calciatore di serie A e di sua moglie, fino alla fine.
Per la Saggistica:
“Le nuove dipendenze” di Claudette Portelli e Matteo Papantuono (ed. San Paolo) - la tecnologia e il digitale che diventano abuso, dipendenza e, a volte, vera e propria patologia. 

PREMIO CATEGORIA OPERE INEDITE
“Tutto ciò che il paradiso permette” di Manuela Caracciolo - lo spettro dell’Aids e la sua diffusione alla fine degli anni ’80. Il libro verrà pubblicato da Cairo editore. 
 
PREMIO GIOVANI - IL VALORE DELLA RICERCA
a Giorgia Salinaro, 27 anni, laureata in biotecnologia del farmaco all’Università degli Studi di Milano.

Leggi la news

Scarica il comunicato stampa

Tutti i libri vincitori

2017
"Soffia forte il vento nel cuore di mio figlio" di Carolina Bocca, Mondadori Electa
"Nonnasballo" di Mirko Zullo, Cairo editore (categoria inediti)

2016
"Salgo a fare due chiacchiere "di Cristina Petit, San Paolo Edizioni
"Briciole di me" di Michela Boero, self publishing (categoria giovani)

2015
"Respiro dopo respiro" di Caterina Simonsen, Edizioni Piemme

2014
"Questa notte è la mia" di Alberto Damilano, Longanesi Editore

2013
"Dolce di mio" di Emanuela Baio, edizioni Franco Angeli